Libro denuncia contro la vivisezione

Libro denuncia contro la vivisezione

Oltre due milioni e seicentomila animali sono stati utilizzati in Italia dal...

Beviamo acqua ionizzata

Beviamo acqua ionizzata

La qualità dell’acqua del rubinetto che scorre nelle nostre case e’ in Italia...

Eruzioni vulcaniche contro il riscaldamento globale

Eruzioni vulcaniche contro il riscaldamento globale

È uno studio americano a dichiarare la notizia, poiché pare che le eruzioni...

Eliminare gli insetti con la luce

Eliminare gli insetti con la luce

Sono poche le persone a cui piacciono gli insetti e che per eliminarli una...

La Terra è in crisi. Si salverà?

La Terra è in crisi. Si salverà?

Il nostro pianeta potrebbe raggiungere il culmine per quanto riguarda i...

  • Libro denuncia contro la vivisezione

    Libro denuncia contro la vivisezione

  • Beviamo acqua ionizzata

    Beviamo acqua ionizzata

  • Eruzioni vulcaniche contro il riscaldamento globale

    Eruzioni vulcaniche contro il riscaldamento globale

  • Eliminare gli insetti con la luce

    Eliminare gli insetti con la luce

  • La Terra è in crisi. Si salverà?

    La Terra è in crisi. Si salverà?

La Terra è in crisi. Si salverà?

inquinamentoIl nostro pianeta potrebbe raggiungere il culmine per quanto riguarda i diversi problemi legati all’ambiente. Per poter sostenere tale teoria, basta osservare le analisi e i dati emersi nel 2009 da parte di alcuni studiosi.

È stata la rivista Nature a raccontare come gli esseri umani abbiano rischiato e rovinato il proprio equilibrio ambientale, modificandolo in maniera irrisolvibile.

Sono trascorsi oramai sei anni, ma i medesimi ricercatori hanno nuovamente sostenuto le stesse problematiche. Dal punto di vista dei cambiamenti climatici, notiamo come le emissioni di CO2 non debbano superare le 350 parti per milione, fino a un massimo di 450; attualmente, abbiamo raggiunto circa 400 parti di diossido di carbonio per milione e, di conseguenza, stiamo raggiungendo il limite prefisso.

Concentriamo la nostra attenzione sull’erosione della biodiversità: per fare in modo che sia sostenibile, è necessario perdere circa 10 su un milione di specie all’anno; tuttavia, i dati emersi dimostrano come il tasso erosivo abbiamo superato di gran lunga questo valore estremo, in alcune circostanze di 100 volte superiore a quello indicato. Ogni perdita provoca una reazione a catena nei confronti delle altre specie, con un risultato che momentaneamente non possiamo prevedere. La Terra è in crisi anche per l’impiego del suolo, poiché viene utilizzato per i motivi più disparati. Gli studiosi sostengono che bisognerebbe mantenere almeno il 75% delle foreste nelle zone tipiche, ma purtroppo ci troviamo di fronte ad aree forestali disboscate. Il Brasile è al primo posto, seguito dall’Africa Equatoriale e dall’Asia che rientrano nel valore massimo.

Riscoprire e ottenere terreni agricoli genera cicli di fosforo e azoto, fondamentali per poter garantire la fertilità al suolo. Tuttavia, ci troviamo di fronte a disordini provocati dall’impiego esagerato e smisurato di fertilizzanti. Philippe Hinsinger ha spiegato che, rispetto a sei anni fa, vi sono stati dei cambiamenti riguardo i confini legati al fosforo. Fortunatamente, oltre a questi dati per nulla positivi, possiamo affermare che il buco dell’ozono, il servirsi d’acqua potabile e l’acidificazione degli oceani rientra nei limiti di sicurezza previsti. Tuttavia, dobbiamo cercare di mantenere tutti i valori a questi livelli, evitando di superare quelli stilati nel 2009. 

Ultime Notizie

 

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 7 marzo 2001 

  

 

 

 Gli autori Gianluca Felicetti e Michela Kuan, protagonisti della battaglia antivivisezionista, presentano il libro in una serie di appuntamenti.

libro

 

logo lupus

La Lupus in Fabula ONLUS

Via Pandolfo III Malatesta, 2

61032 Fano (Pesaro e Urbino)

facebook

Protected by Copyscape Online Plagiarism Software 

Flash