Dieta vegana dopo le feste

dietaPer molti è finito il periodo delle festività di Natale con cenoni e pranzi ricchi di grassi ora è il momento di eliminare le tossine in eccesso. Siete pronti ad alleggerire il vostro corpo? Per iniziare la dieta adatta allo smaltimento dei chili “festivi”, fate il pieno di frutta e verdura cercando sempre di variare di volta in volta.

Le calorie assunte in questo periodo dell’anno portano sempre ad un aumento vario dai 2 ai 5kg, per questo motivo si può sentire la necessità di tornare in forma e disintossicare il corpo. La scelta migliore può ricadere nella dieta vegana, alimentazione a favore dell’ambiente e che permette di ripulire un organismo scombussolato dall’eccessivo consumo di grassi.

Al via un’alimentazione senza carne, latte, uova, pesce e derivati che permette di alleggerire il corpo, mantenendo il sangue ai giusti livelli e riportano le condizioni normali di salute. Per quale motivo scegliere proprio la dieta vegana? Si tratta del regime alimentare migliore per ripulire le tossine e le infiammazioni tipiche di questo periodo.

Inoltre le persone che soffrono di psoriasi e dermatite, seguendo questo regime riescono ad eliminare il problema della cute nel minor tempo possibile. Per gestire al meglio questo periodo è importante non consumare solo frutta e insalata, il consiglio dei nutrizionisti è quello di variare sul tipo di frutta in base alla stagione, fate il pieno di semi, germogli, alghe, legumi e non date il via libera ai pranzi proteici per cercare di bilanciare la mancanza di carne.

La frutta deve essere consumata lontano dai pasti per evitare di ottenere un fastidio di pesantezza generalizzato. Vi farà bene consumare alimenti crudi e dove possibile, cercate di cambiare le abitudini a tavola, iniziate il pranzo con un po’ di insalata mista, per scegliere la pasta integrale. Esiste una motivazione ben radicata dietro questa scelta, i cibi crudi aiutano a digerire il cotto e assimilano le sostanze consumate in successione.

Ove possibile meglio optare per cereali integrali con germe di grano, i semi di sesamo aiutano a fare la scorta di calcio e ferro, i semi di lino invece sono ricchi di omega 3 e vi permetteranno di fare a meno del pesce oppure optate per le alghe, in cui sono presenti ben ventuno aminoacidi di cui il corpo umano ha bisogno.

Consigliati nelle persone che soffrono di stanchezza cronica o mancanza di ferro. Siete pronti a rimettervi in sesto dopo le festività?