Cuccioli importati illegalmente

cuccioliNonostante le continue smentite e rimpatriate, i cuccioli di cane continuano ad essere importati in maniera illegale solo per guadagni sostanziosi. Secondo il Commissario del CFS, il periodo delle feste appena trascorso è stato il peggiore visto che i traffici di cuccioli si sono intensificati.

Pensate che solo in Italia arrivano migliaia di cani e gatti dall’estero, proposti in negozi a basso costo e magari venduti anche come cani di razza. Per il gruppo della CFS il Natale è stato intenso, la cattiva abitudine di regalare un cucciolo per Natale, come se fosse un gioco continua a dilagare e la situazione peggiora sempre di più.

Bisogna sempre ricordare che il cane è una creatura che ha bisogno di attenzioni e di cure periodiche dalla nascita alla fine dei suoi giorni. Ai bambini non deve essere insegnato che i cani piccoli siano come dei giochi, fondamentale invece riconoscere l’adozione come una responsabilità che prevede anche delle rinunce.

Nel nostro territorio è il Nirda ad occuparsi della tutela giuridica degli animali, un nucleo di agenti che ogni anno si occupa di reati a danno degli animali, non solo con le vendite illegali, sia nel settore degli allevamenti al trasporto. Pensate che oltre il 40% dei cuccioli regalati e clandestini muore per cure insufficienti o per la mancanza di vaccinazioni primarie.

E’ arrivato il momento di dire basta ai traffici di cuccioli, un cane è un’animale che deve essere trattato bene e addestrato per offrire la sicurezza che si desidera ottenere. Ha bisogno di costi e di spese che spesso sono difficili da sostenere, quindi pensateci bene prima di regalare un cucciolo a qualcuno.

I traffici clandestini prendono vita da Ungheria e Romania, dove si è riuscito a rintracciare solo una parte del traffico reale.  Spesso questi piccoli vengono tolti dalla madre e dai fratelli troppo presto, non possono sopportare viaggi lunghi ma pur di guadagnare vengono fatti morire.

I controlli in frontiera sono stati elevatissimi durante la fine del 2014, molti cuccioli sono stati affidati ai servizi veterinari per i controlli sanitari e poi affidati ad associazioni riconosciute per ottenere un’adozione temporanea fino all’arresto della persona che ha commesso i traffici illegali.  Non lasciatevi intenerire da proposte a prezzo basso di splendidi cuccioli, spesso capita di cadere nella trappola di persone che non vogliono far altro che guadagnare alle vostre spalle mettendo in pericolo di vita milioni di animali.