Storia di un orango cieco

orangoNel l’anno 2008, gli agricoltori di Sumatra, isola dell’ Indonesia, hanno notato che molti dei loro raccolti sparivano misteriosamente. Con il passare del tempo, si scoprì che il colpevole era un vecchio orango femmina, spinto fuori dal suo habitat dallo sconsiderato sviluppo di piantagioni di palma da olio.Ormai l’orango si basava sulle loro colture per sopravvivere.

Temendo che sarebbe stata uccisa per i continui furti , gli ambientalisti del Sumatra Orangutan Conservation Programme (SOCP) catturarono la grossa scimmia, che chiamarono Gober. Studiando l’animale notarono che era cieco da entrambi gli occhi. Al momento del rilascio, ci si aspettava che Gober non avrebbe mai piu’ voluto ritornare al suo mondo selvaggio.

Ma nel 2010, è stato introdotto nella riserva, un orango maschio anche lui cieco e sopravvissuto dopo essere stato colpito 62 volte con un fucile ad aria dai bracconieri. Dopo i primi approcci i due oranghi si sono accoppiati e la conseguente gravidanza ha portato  un raro caso di gemelli.

I parti gemellari sono rari negli oranghi, ma oranghi gemelli nati da genitori entrambi ciechi è totalmente incredibile! L’orango femmina Gober, nonostante il suo grave handicap, ha accudito entrambi i neonati in modo esemplare; I due gemelli sono stati chiamati Ganteng (che significa bello, un maschio) e Ginting (un nome karonese locale, femmina).

Successivamente Gober ebbe un altro colpo di fortuna. Un bravissimo oculista indonesiano si è offerto di eseguire l’ intervento chirurgico di cataratta per ripristinare la vista, e l'operazione fatta nel 2012 ebbe un esito positivo. Purtroppo pero’ il problema  di cecità di  Leuser , l’esemplare maschio, non potrà  essere risolto, e lui rimarrà in cattività per il resto della sua vita.

Guarita dalla sua malattia agli occhi e  con i suoi gemelli ormai di quattro anni, era il momento per Gober di tornare libera nella terra dove viveva. È stata presa con Ganteng e Ginting al Centro di reintroduzione Orangutan nel distretto di Jantho Conservation Forest e tutte e tre gli oranghi sono stati liberati dalle loro gabbie, tornando di nuovo al loro naturale  tipo di habitat.

Ma non tutto è andato liscio. Una dichiarazione del SOCP ci informa che il gemello femmina si è ben adattata all’ambiente mentre Ganteng, il maschio, ha avuto parecchi problemi.

Gober e Ginting, si sono trovate a loro agio, le femmine sono sempre le più forti anche nel regno animale; hanno trovato cibo ed anche un comodo e sicuro riparo per la notte. Ganteng  invece ha trascorso la sua prima notte nella foresta da solo,con tanta paura, freddo e fame. Normalmente, gli orangutan femmine sono le uniche che accudiscono i loro piccoli che vengono svezzati fino all’età di sei anni. Il maschio inizierà presto a girovagare lontano dalla madre per brevi periodi di tempo, mentre il giovane femmina resterà fino all’ adolescenza. Alla fine, riusciranno entrambi a vivere in modo indipendente.