Neve e pioggia? Proteggiamo gli animali

Nel corso delle ultime ore abbiamo visto come il maltempo abbia causato danni notevoli al nostro paese, non solo alle persone, ma anche agli animali.

caneconcappelloLa terribile ondata di freddo, neve e pioggia ha messo in difficoltà molte specie selvatiche e randagie. A causa delle temperature rigide, hanno la necessità di aumentare il proprio fabbisogno calorico, ma non è così semplice. Tra gli animali più disagiati troviamo gli uccelli, visto che non riescono a procacciarsi abbastanza cibo. L’Ente Nazionale della Protezione Animali ha emanato un vademecum per poterli proteggere. Ogni bestia domestica deve essere tenuta in casa, o comunque in posti dove il freddo è più tollerabile. Ogni passeggiata deve essere breve, per evitare assideramenti. Bisogna sfuggire a possibili sbalzi termici, poiché provocano modifiche rapide e improvvisate nei confronti della temperatura del loro corpo. Per quanto riguarda gli uccelli, aiutiamoli lasciando dell’acqua tiepida sul balcone o in giardino e prepariamo una sorta di mangiatoia con del cibo. Si consigliano semi di zucca, croste di formaggio adeguatamente tagliate e fiocchi di cereali; niente pane o dolciumi.