Amianto ad Apecchio!!!

Sembra incredibile crederlo ma è successo anche nelle nostre zone.Il responsabile Asur Area vasta ha autorizzato a sotterrare più di quaranta tonnellate di amianto a pochi metri dalle limpidissime acque del torrente Biscubio.

valdimetiQuesta bomba ecologica che lascerà segni indelebili sulla salute di molti, è stata creata per smaltire il tetto in eternit di un capannone crollato a causa della grande nevicata del 2012. Questa operazione ha fatto risparmiare 500mila euro all’imprenditore e fatto entrare nelle tasche dei responsabili di questa nefandezza parecchie migliaia di euro. Quando i carabinieri di Ancona hanno chiesto spiegazioni, il funzionario ha tentato di nascondere le carte della finta bonifica affidandole ad un amico avvocato, ma le indagini della procura di Urbino che ha  indagato 13 persone, stanno facendo luce sull’accaduto. I reati contestati sono numerosi,vanno dall’abuso d’ufficio, al falso, all’inquinamento e disastro ambientale. Al centro di questa vicenda c’è il dottor Giovanni Cappuccini capo dipartimento prevenzione Asur, l’ex sindaco di Apecchio Orazio Ioni, le società Elle srl e Galvanina. Questi tipi di reato sono particolarmente odiosi, perché di fatto si baratta la salute dei cittadini con il denaro. I responsabili di questo disastro avranno sulla coscienza le malattie, i disagi e le morti che si verificheranno. E se tutto ciò venisse fatto a loro, alle loro mogli o ai loro figli?