I benefici del carbone attivo come rimedio naturale

Il carbone attivo deriva dall'incendio di legno. Il carbone attivo generalmente è utilizzato per alcuni disturbi come dolore addominale

, diarrea ma è anche un ottimo rimedio per l'ingestione di sostanze chimiche e anche veleno. Il carbone attivo altro non è che una spugna rigida che ha la capacità di assorbire, esso viene trattato in un ambiente privo di ossigeno che consente appunto di dargli la porosità e di conseguenza dargli anche la proprietà di assorbimento.

Il Carbone Attivo è conosciuto da moltissimo tempo infatti anche nell'antichità si conosceva questo rimedio naturale, infatti veniva usato proprio per rendere potabile l'acqua. Il carbone attivo è molto indicato per chi soffre di disturbi all'apparato digerente, ma è anche ottimo per le gastriti per i dolori carbone attivoaddominali e anche per l'acidità di stomaco. Il carbone attivo grazie alle sue proprietà di assorbimento sia di gas che anche di sostanze solide, viene usato anche per chi ha problemi di alitosi. Infatti viene utilizzato per questo perché oltre a trattenere i batteri che provocano l'alitosi effettua anche una disinfettata al nostro organismo. Viste le sue capacità di assorbimento inoltre il carbone attivo viene anche utilizzato per trattare avvelenamenti che possono essere scaturiti da sostanze farmaceutiche o tossiche e velenose. Ovviamente bisogna prenderlo entro un paio d'ore dall'ingestione di tali sostanze.

 

Carbone Attivo, alcuni studi hanno affermato che il carbone attivo preso per 8gr tre volte al giorno abbassa anche il livello del colesterolo. È possibile usarlo anche sulla pelle per curare eventuali punture di insetti, e mischiato al bicarbonato può essere creato un infuso per guarire i morsi di insetti senza far rimanere alcuna cicatrice. Ovviamente come tutto anche il carbone attivo ha delle controindicazioni, in quanto quest'ultimo deve essere usato lontano dai pasti e non bisogna mai assumerlo insieme ad altri farmaci. Inoltre è davvero sconsigliato l'uso per le donne che sono in gravidanza in quanto potrebbe assorbire nutrienti che possono essere utili alla formazione del feto.

Come sempre bisogna consultare il medico competente prima dell’uso!