I nonni moderni sono green

nonni greenI nonni degli anni 2000 hanno voglia di essere ecologici e coltivano giardini, orti e fanno passeggiate.Negli ultimi anni è stato possibile quantificare che gli over 65, hanno il pollice verde e i progetti migliori relativi a quest’ambito sono offerti da Foggia e Milano.

Abbiamo effettuato una ricerca scoprendo che la maggior parte dei comuni italiani, ha realizzato dei progetti dedicati all’ambiente. Per esempio nel Parco Nord di Milano, sono attive ben 12 zone riservate agli orti degli anziani, situati nelle aree più accessibili per consentire ai nonni green di seguire il proprio progetto verde.

Pensate che il progetto è stato realizzato da Andrea Kipra, noto paesaggista nel mondo. I pezzi di terreno si affacciano su un sentiero aperto al pubblico con una rete metallica verde, ricca di fiori e piante rampicanti. Ogni orto è chiuso a chiave e all’interno di esso, sono presenti numerosi attrezzi per curare l’orto più bello.

Per rendere l’iniziativa ancora più favolosa, il comune di Milano ogni anno premia l’orto più bello. Siete interessati ad ottenere un pezzo di terreno? Non dovrete far altro che richiedere maggiori informazioni presso il Consorzio del Parco Nord e attendere che l’ente assegni il vostro posto.

Un’ altra iniziativa davvero interessante è quella proposta dall’Ospedale San Carlo Borromeo. In questo complesso gli spazi verdi presenti all’interno della struttura, sono stati trasformati in un parco pubblico. I pazienti e gli anziani in visita, avranno il ruolo di curare le piante e dare vita ad nuovi orti urbani per ottenere una grande soddisfazione personale.

Dietro a tutto questo si nasconde l’obiettivo di creare percorsi di giardini terapeutici, che ben presto verranno integrati negli ospedali di Genova, Milano, La Spezia, Melzo e Sarzana. Che ne pensate di queste iniziative? Vi piacerebbe prendere parte a questi progetti green del milanese?