Green : Economia globale e le emissioni di CO2

Nel 2014 le emissioni di Co2 sono rimaste in una fase di stallo anche se l'economia globale sia aumentata.

Questa fase di stallo è avvenuta per la prima volta nel corso di quattro decenni. I nuovi dati dell'agenzia internazionale IEA  mostrano che le emissioni globali di Co2 so sono fermate nel 2014, infatti i dati sono uguali rispetto a quelli del 2013. Essa segna quindi la prima volta in 40 anni che tale arresto o la riduzione delle emissioni non è legata ad una recessione economica.

emissioni co2 Prima del 2014 solo altre tre volte le emissioni di Co2 si sono fermate 1980,1992,2009 in questi anni le emissioni sono diminuite o in alcuni casi rimaste stabili. Nel 2014, tuttavia, l'economia globale aumentato del 3%. Questo notevole cambiamento è probabilmente dovuto ad un aumento delle fonti di energia rinnovabili e sostenibili.


L'AIE attribuisce questo fenomeno al fatto che in Cina sta cambiando il consumo di energia. Infatti proprio nel 2014 la Cina ha aumentato notevolmente l'elettricità prodotta da fonti rinnovabili, come l'energia idroelettrica, solare ed eolica, quindi tutto questo vuol dire meno carbone bruciato. Forse questo arresto del 2014 è caratterizzato dal meno consumo di carbone in Cina nell'anno 2014, questa è ovviamente una buona notizia.


Secondo l'AIE una dissociazione della crescita economica delle emissioni di gas serra sarebbe accolta con grande favore. Ovviamente anche se questi dati sono davvero incoraggianti non dobbiamo farci prendere dall'euforia in quanto dobbiamo continuare a fare maggiori sforzi per attenuare questi cambiamenti climatici. Infatti è davvero ancora molto presto per iniziare a parlare di una nuova tendenza in quanto i dati che ci sono, sono fatti sulla base di un solo singolo anno. Anche se le indagini sono state fatte sulla base di un anno i risultati sono davvero molto incoraggianti.